Scuola materna

ISCRIZIONI a.s. 2022/2023
Scaricare il modulo di iscrizione sottostante e fissare un appuntamento chiamando o scrivendo al numero telefonico: 3515654050

oppure inviare una mail: infanziasantiapostoli@virgilio.it


Clicca MODULO ISCRIZIONE 2022/2023


Clicca qui per visitare la scuola e conoscerci

Clicca PTOF (Piano Triennale Offerta Formativa)

scarica il calendario 2021/2022

MENU’

ESTIVO: APRILE-SETTEMBRE scarica

INVERNALE: OTTOBRE-MARZO scarica




PAGAMENTO RETTE
mese di GIUGNO 2022:


martedì 14/06
7:30/9:15 e 14:45/15:30

mercoledì 15/06
7:30/9:15 e 14:45/15:30


Ascoltaci e canta con noi

ESERCIZIO 2020 SCARICA

DL sostegnibis 2020/2021 clicca per consultare

ASSEMBLEE

RAPPRESENTANTI DI CLASSE ELETTI 2021/2022:

SEZIONE GIALLA: Yami Sancez mamma di Santoro Emma, Concetta Di Natale mamma di Scala Emanuela
SEZIONE VERDE: Chiara Vischi mamma di Merletto Giorgia, Ferrario Anna mamma di Zanardelli Leonardo
SEZIONE ARANCIONE: Caccia Elena mamma di Cuccu Andrea, Re Calegari Rossana mamma di Ferioli Riccardo
SEZIONE BLU: Florenti Manuela mamma di Caruso Greta e Piccinini Arianna mamma di Sirosi Riccardo

Sono state confermate le seguenti indicazioni:
* La scuola invia messaggi attraverso liste broadcast che permettono di mantenere la riservatezza delle informazioni, risponde a qualsiasi comunicazione e domanda da parte dei genitori. Si offre come strumento di aiuto alle famiglie.
Per poter ricevere questi messaggi è necessario salvare nella propria rubrica il numero della scuola +39 3515654050
* Calendario scolastico e menù si possono scaricare sulla Pagina Scuola Materna di questo sito.
*Nel lasciare la scuola si ricorda e si raccomanda di non soffermarsi negli spazi interni ed esterni dedicati al gioco dei bambini.

FESTA DEL PAPA’ 2021

PASQUA 2021
Ringraziandovi per la partecipazione all’iniziativa del fiore per Gesù condividiamo il frutto della vostra fantasia:




  • Il patto di corresponsabilità può essere scaricato, compilato e restituito alla scuola il primo giorno di frequenza oppure recuperare la fotocopia in asilo e portarla firmata entro il giorno dopo.

Per chi volesse approfondire lasciamo a disposizione anche il
* Protocollo di ripresa

  • La formazione delle sezioni non è stata modificata (bambini e personale)
  • Il servizio prescuola è stato assegnato temporaneamente ad una nuova educatrice e può essere usufruito solo dai bambini con entrambi genitori lavoratori con certificazione del datore che specifichi l’orario di lavoro.
  • Il servizio postscuola è sospeso fino a nuove comunicazioni
  • Il corredo richiesto non ha subito variazioni (cambio, bicchiere, salvietta) ma vanno lasciate all’interno del proprio armadietto
  • le sezioni e i bagni non sono accessibili da parte degli accompagnatori
  • raccomandiamo di non soffermarsi nel cortile di via Genova adibito all’uscita.

Scarica la lettera congiunta delle scuole Paritarie di Busto

Scarica la lettera con la proposta di ripresa alle famiglie iscritte:

  • STORICO: 2 AGOSTO 2020



Contatti:
infanziasantiapostoli@virgilio.it
cellulare scuola: 3515654050
sr. Patrizia: 3384313881

Vi chiediamo di rimanere aggiornati visitando la pagina della scuola Materna all’interno del sito della Parrocchia e salvando sulla vostra rubrica il numero della scuola +393515654050 per agevolare l’invio in broadcast.

 

LA NOSTRA STORIA

La Scuola Materna SS. Apostoli Pietro e Paolo, fondata nel 1926 da don Paolo Cairoli per venire incontro alle esigenze delle famiglie della comunità, era, da principio, una struttura costituita da due aule e da un saloncino con refettorio. L’aumento della popolazione rese necessario un primo ampliamento ad opera di don Santo Melzi, che fece creare una terza sezione e ampliò il saloncino di ricreazione. Nel 1972 la parrocchia non fu in grado di adeguarsi alla nuove norme di legge e di far fronte al ritiro delle suore, così  la scuola materna cambiò indirizzo e divenne, dapprima, Ente parzialmente comunale, e poi nel 1975, Ente Statale.

Nel 1983, con l’arrivo del nuovo parroco, don Giovanni Annovazzi, la scuola materna ritornò coraggiosamente alla parrocchia, sotto la direzione delle “Sorelle  della Parrocchia”. La presidenza  fu affidata al parroco pro-tempore don  Giovanni Annovazzi. Visto il continuo aumento delle iscrizioni sono stati fatti lavori di ampliamento tra cui la sala da pranzo, la ristrutturazione della cucina e dei servizi,  l’adeguamento a tutte le norme di sicurezza (D.L.626) e l’abbattimento delle barriere architettoniche. I lavori sono stati portati a termine sotto la presidenza dell’allora parroco Don Francesco Colino.

         In seguito alla richiesta di parità scolastica presentata in data 14 luglio 2000, la nostra scuola materna è stata riconosciuta paritaria ai sensi della legge 10 marzo 2000, n.62, a decorrere dall’anno scolastico 2000/2001(Prot. n.488/3230 del 28.02.2001.

[nggallery id=1]

Le nostre finalità

 La scuola materna concorre a  promuovere la formazione integrale della personalità dei bambini dai 3 ai 6 anni, nella prospettiva di soggetti liberi, responsabili e attivamente partecipi alla vita della comunità locale, nazionale e internazionale”. Ovvero si propone di raggiungere:

–                     una maturazione dell’identità, sotto il profilo corporeo, affettivo ed intellettuale;
–                      la conquista dell’autonomia, nelle direzioni dell’interiorizzazione e rispetto pratico dei valori condivisi della coscienza, della libertà, del pensiero;
–                     lo sviluppo della competenza del bambino, valorizzando differenze individuali e integrando gli eventuali svantaggi.

La nostra scuola materna, fa propria la concezione della persona espressa dal Vangelo.
Suo compito primario è di assicurare un ambiente educativo che porti il bambino ad acquisire un atteggiamento di ascolto e di risposta alla “vocazione” cui è chiamato come persona.

Nella scuola materna autonoma,  quindi, l’educazione religiosa non viene ad accostarsi o a sovrapporsi agli altri campi di esperienza come proposta avente pari dignità, ma rappresenta il presupposto fondante, il senso di tutte le altre esperienze.

Il bambino è così avviato con gradualità, in un clima di rispetto e di amore, a scoprire il significato della propria vita, a crescere nella cultura del cuore, nella speranza del domani, nella fiducia verso gli altri e nella sicurezza del proprio agire.